apr 21

Vi abbiamo presentato una sintesi del documento che Apple ha pubblicato in merito al rischio del jailbreak su iPad.

Visti i timori che ha suscitato questo articolo ci teniamo a dare una nostra versione dei rischi del jailbreak in modo da chiarire alcuni punti; riprendiamo quindi i punti citati da Apple:

  • Instabilità delle applicazioni e del sistema operativo: le applicazioni in realtà sono stabili, così come il sistema operativo.
  • Peggioramento del GPS, Wi-Fi e del 3G: anche in questo caso, il problema, nelle versioni attuali, non si presenta.
  • Malfunzionamento  di alcuni servizi: YouTube, Borsa ed il servizio Push funzionano correttamente.
  • Sicurezza compromessa: lo sblocco, di per sé, lascia inalterata la sicurezza di iPhone OS.
  • Minor durata della batteria: anche questo punto è ampiamente discutibile; chiaramente, se installerete dei servizi in più la batteria durerà meno.
  • Impossibilità di aggiornare l’OS: il sistema operativo può essere aggiornato ripristinando il software originale. Dopo aver aggiornato bisognerà procedere nuovamente allo sblocco.

Per concludere Apple avvisa i potenziali “hackers” del fatto che la garanzia decade sui dispositivi sbloccati.

Effettivamente un dispositivo sbloccato non gode di garanzia. E’ comunque sufficiente ripristinare il software originale attraverso iTunes per cancellare le tracce dello sblocco.

In conclusione?

I problemi che pone Apple hanno tutti una base reale; il fatto è che su un iPad sbloccato potete installare qualsiasi cosa.

Quindi è evidente che se andate a toccare dei file di sistema iPhone OS potrebbe diventare instabile.

Inoltre è possibile aprire delle porte di comunicazione rischiando di rendere il sistema vulnerabile da attacchi esterni.

Detto ciò, non è lo sblocco in sé che crea problemi; i problemi potreste crearli voi stessi effettuando operazioni azzardate.

Se agirete con un po’ di conoscenza ed un minimo di prudenza non dovreste avere problemi.

E’ comunque evidente che, per non correre rischi, se non avete l’esigenza di sbloccare il vostro dispositivo, è meglio che lo teniate così com’è.

Altri articoli correlati:

  1. Apple emana un documento ufficiale sul jailbreak
  2. iPad jailbreak: non aggiornate iTunes
  3. Il Jailbreak diventa “legale” negli USA; in Italia tutto tace
  4. Apple è al lavoro sul suo sistema di mappe
  5. Jailbreak per iPad: forse domani sarà possibile

Una risposta a “Apple iPad Italia emana un documento non ufficiale sul jailbreak”

  1. [...] This post was mentioned on Twitter by Apple iPad Italia. Apple iPad Italia said: ipad italia : Apple iPad Italia emana un documento non ufficiale sul jailbreak http://bit.ly/9vF4v6 [...]

Lascia un commento