mar 14

Con il supporto delle immagini dei ragazzi di iFixit andiamo a scoprire il nuovo iPad 2:

Innanzitutto vi comunico che smontarlo non sarà un’impresa facile.

Si inizia a scaldare la colla con il fon:

Dopodiché si toglie il vetro ed è un’operazione davvero complessa perché la colla è estremamente adesiva.

A questo punto, tolte alcune viti, si può rimuovere l’LCD.

Raggiungiamo quindi la scheda madre:

Ed eccola in tutto il suo piccolo splendore:

Entriamo quindi nel dettaglio; abbiamo:

Chip Broadcom BCM5973KFBGH Microcontroller per il touchscreen;

Chip Broadcom BCM5974 CKFBGH touchscreen controller;

Chip Broadcom BCM43291HKUBC per il Wi-Fi/Bluetooth/FM tuner.

Questi chip erano già presenti sull’iPad di prima generazione, nulla di nuovo quindi.

Ecco invece le novita:

Processore Apple 1GHz A5 dual-core con bus 200MHz e 512 MB RAM marchiata Samsung;

Toshiba TH58NVG7D2FLA89 16GB NAND Flash;

Ovviamente poi ci sono altri chip per l’audio e controller vari.

Ma avrete notato che questa scheda madre è davvero piccola; cosa c’è quindi dentro un iPad 2?

Ebbene sì, tre batterie al litio da 3.8V 25 Watt-hour che garantiscono un’autonomia di utilizzo di ben 1o ore.

Altri articoli correlati:

  1. Sul prossimo iPad sarà, forse, montato il giroscopio
  2. iPad rappresenta un nuovo modo di utilizzare internet
  3. I rumors su un nuovo iPad da 7″ continuano
  4. iPad smontato: il tablet Apple pezzo per pezzo
  5. Nuovo brevetto per iPad: doppia Dock, Webcam e angolo sensibile al tocco

Lascia un commento