set 08

iPad fa calare i prezzi delle ram

Che iPad abbia rivoluzionato il mondo dell’informatica non è certo una novità; ha creato un nuovo segmento di mercato con caratteristiche differenti da tutti gli altri.

Ovviamente questo ha generato degli effetti non indifferenti sui produttori di computer ed è partita, sebbene con esiti ancora incerti, la rincorsa ai tablet, o meglio, ad iPad.

Questo sistema sta però generando un’ulteriore ed inaspettato effetto: il surplus di Ram.

In pratica, siccome il fabbisogno di ram di un tablet è nettamente inferiore a quello dei classici computer, i produttori si troveranno presto in una situazione di eccessiva produzione.

Molti utenti, infatti, stanno optando di acquistare iPad in sostituzione dei Netbook ed, in certi casi, addirittura dei Notebook.

Le stime dei produttori di componenti non potevano tener conto di un simile successo.

In conclusione possiamo rallegrarci del fatto che, probabilmente, i prezzi delle ram caleranno nel prossimo futuro.

Altri articoli correlati:

  1. Primi problemi per iPad: WiFi instabile
  2. UPS iPad: 28.000.000 nel 2011; Pc in affanno
  3. iPad: primi problemi con i video in 3G
  4. iPad ed i suoi “effetti collaterali” sui prodotti Apple
  5. Benchmark iOS 4.3: ecco i primi test

Lascia un commento