mag 24

Apple ha depositato un nuovo brevetto che riguarda uno dei temi più trattati in questi ultimi mesi; lo streaming della musica in Cloud.

A partire dall’acquisto di LaLa fino ad oggi sono molte le voci che danno per certo questo passaggio e, anche in questo caso, ci troviamo di fronte ad un segnale piuttosto eloquente.

In pratica sui dispositivi portatili potrebbe essere allocata una piccola porzione di file musicale; la rimanente verrebbe invece scaricata se richiesta.

In questo modo si potrebbe ridurre drasticamente la memoria utilizzata sui dispositivi.

Anche la sincronizzazione tra Computer ed iPad potrebbe seguire la stessa filosofia.

Per quanto sia un evento incerto sembra che la questione non riguardi il “se” si farà, bensì il quando.

P.s. la musica in cloud esiste già tramite una App, Audiogalaxy. Provare per credere!

Altri articoli correlati:

  1. iPad 3 potrebbe essere ancora più fine grazie al Dual OLED
  2. Apple è al lavoro sulla sincronizzazione in “Cloud”
  3. Lala chiude il 31 maggio; iTunes Cloud alle porte?
  4. iPad potrebbe essere dotato di Retina Display
  5. TouchCase: iPad in futuro potrebbe essere completamente sensibile al tocco

Lascia un commento