lug 02

Come utilizzare internet in mobilità con iPad

Voglio proporvi un’altra interessante tabella con alcuni dati tratti dal rapporto di maggio di AdMob.

Ieri abbiamo visto come si sono distribuiti gli acquirenti di iPad a livello territoriale.

Oggi vediamo in che modo si connettono ad internet.

Gli smartphone tendono ad avere un valore piuttosto alto di connessione da rete cellulare; i computer invece mostrano un valore molto elevato di connessioni in WiFi e, solo raramente, si connettono con rete 3G.

I dati mostrano che iPad si colloca a metà tra i due tipi di dispositivi.

Infatti, sebbene il dato ufficiale sia di 91% WiFi contro 9% 3G, che farebbe propendere per un uso per lo più casalingo, non bisogna dimenticare che il modello dotato di micro SIM è partito con un mese di svantaggio contro il modello WiFI, che, per sua natura, può collegarsi esclusivamente da reti wireless.

Quindi, probabilmente, già dal prossimo report vedremo diminuire la distanza tra le due percentuali.

Tutto questo mostra come iPad sia un dispositivo davvero unico che non è né utilizzato come un iPhone, né tantomeno come un notebook.

Insomma l’ennesima dimostrazione che iPad sta creando un nuovo modo di utilizzare internet sia in mobilità che comodamente distesi sul divano.

Altri articoli correlati:

  1. iPad supera Android e iPod touch per utilizzo su Internet
  2. Scottevest: un nuovo modo per portare iPad in giro
  3. iPad nel 2011 potrebbe raggiungere il 2,3% del traffico globale internet
  4. Nuovo capitolo dello scontro tra iPad e Galaxy Tab
  5. E’ uscito il nuovo Kindle: ora iPad ha un vero rivale

Una risposta a “iPad rappresenta un nuovo modo di utilizzare internet”

  1. [...] acquisita da Google (mamma di Android), nel suo rapporto mensile (da cui abbiamo due articoli su utilizzo e distribuzione territoriale) abbia sorvolato su un aspetto così [...]

Lascia un commento